”Dobbiamo avviare l’idea di una riforma dei campionati con la Serie A e la Serie B a 20 squadre”. E’ quanto afferma il nuovo presidente della Figc, Grabriele Gravina, che ha avanzato anche un piano per arrivare ”al semiprofessionismo per il campionato di Serie C. Stiamo lavorando su due aree che hanno mostrato criticità – aggiunge Gravina ai microfoni di Radio Anch’io lo sport – aree molto importanti come l’area dei controllo e della giustizia sportiva”.
‘Il Var? ”gli errori sono stati limitati al minimo indispensabile, ma ci sono dei margini di miglioramento. Eviterei quello che si sta verificando ultimamente e cioè la moviola alla Var”. La superlega? ”Una fuga in avanti molto pericolosa”.

RED.