La quattordicesima giornata del TOP12 vede il terzetto di testa del massimo campionato mantenere il passo: sul neutro di Parma il ValoRugby Emilia passa agevolmente contro il Valsugana Rugby Padova, fermato per 38-7, mentre il Kawasaki Robot Calvisano passeggia in casa contro il Lafert San Donà, costretto a una resa senza appelli per 61-14. Più sofferta la vittoria con bonus che la Femi-CZ Rovigo coglie nel derby veneto in trasferta sul campo del Mogliano, costretto alla resa per 17-25.  Dietro al trio di testa, i Campioni d’Italia dell’Argos Petrarca Padova si mantengono in scia grazie al successo interno contro il Rugby Viadana, ma al XV di Andrea Marcato – vittorioso per 17-6 – sfugge il punto di bonus che li porta a quattro punti di distanza dalle prime della classe. Perdono invece terreno e vedono allontanarsi la zona play-off le Fiamme Oro Rugby, che cadono nel finale a Firenze ad opera dei Toscana Aeroporti I Medicei: i gigliati vincono 27-21, conquistano il bonus e consolidano il sesto posto in classifica mentre i poliziotti di Guidi sono ora a sette punti dal quarto posto. In chiave salvezza, successo importante per la matricola Verona nella sfida diretta contro la Lazio: a Roma, gli scaligeri vincono 31-35, conquistano il bonus e risalgono al decimo posto, scavalcando il Valsugana, mentre le aquile capitoline, a fondo classifica, portano comunque a casa due punti che permettono loro di continuare a sperare.

La redazione