ROMA – Fino a qualche tempo fa la Roma in Coppa Italia riusciva quasi sempre a dire la sua. Negli ultimi anni, però, le cose sembrano cambiate. È come se in qualche modo si fosse dimenticata dell’esistenza di quel trofeo che è sempre stato un po’ snobbato da diverse squadre. La Roma si è fermata a quota nove in Coppa Italia. Era il 24 maggio 2008 quando i giallorossi allora guidati da Spalletti sconfissero all’Olimpico l’Inter di Mancini 2-1 grazie alle reti di Philippe Mexes e Simone Perrotta. Nel 2010, quando alla guida c’era il tecnico testaccino Ranieri, la Roma ci andò vicino ma Milito infranse i sogni di gloria e tolse ai diretti rivali quella che poteva essere la decima stella d’argento. Nelle ultime edizioni, però, sono arrivate solo cocenti delusioni. Dalla clamorosa eliminazione subita ai rigori contro lo Spezia fino ad arrivare alla disfatta contro il Torino. In entrambe le occasioni fu estromessa dagli Ottavi. L’Entella, invece, ha già raggiunto un grande traguardo dopo aver eliminato ai rigori il Genoa. Lunedì sera all’Olimpico proverà a giocarsela. Dopo aver deluso in questa prima parte del Campionato la Roma proverà a puntare dritto alla Coppa Italia.
Gabriele Matalone