ROMA-La Nazionale italiana ripartirà da Roberto Mancini. Sarà proprio l’ex allenatore di Inter e Zenit a guidare gli Azzurri. Ha firmato un contratto fino al 2020,anno in cui verranno disputati gli Europei in ben 12 città diverse. Per due anni ricoprirà questo ruolo così prestigioso. Il suo debutto avverrà il 28 maggio a San Gallo in occasione di Italia-Arabia Saudita. Le altre amichevoli in programma saranno a Nizza contro la storica rivale della Francia e all’Allianz Stadium di Torino il 4 giugno contro l’Olanda,altra grande esclusa dal Mondiale. Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali in Russia,bisognerà ripartire con la giusta determinazione. La Nations League e gli Europei saranno subito due banchi di prova importanti per il tecnico di Jesi. Oggi alle 12 la presentazione ufficiale a Coverciano.

ripartirà da Roberto Mancini. Sarà proprio l’ex allenatore di Inter e Zenit a guidare gli Azzurri. Ha firmato un contratto fino al 2020,anno in cui verranno disputati gli Europei in ben 12 città diverse. Per due anni ricoprirà questo ruolo così prestigioso. Il suo debutto avverrà il 28 maggio a San Gallo in occasione di Italia-Arabia Saudita. Le altre amichevoli in programma saranno a Nizza contro la storica rivale della Francia e all’Allianz Stadium di Torino il 4 giugno contro l’Olanda,altra grande esclusa dal Mondiale. Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali in Russia,bisognerà ripartire con la giusta determinazione. La Nations League e gli Europei saranno subito due banchi di prova importanti per il tecnico di Jesi. Oggi alle 12 la presentazione ufficiale a Coverciano.