Il Benevento si aggiudica per 2-1 l’amichevole disputata contro la Roma allo Stadio Vigorito. L’amichevole organizzata per gli 89 anni di storia dei sanniti, ha dato modo a Mister Di Francesco di inserire le seconde e terze linee,  oltre a giovani della Primavera. Roma senza 13 nazionali, ai quali si sono aggiunti Perotti, Mirante e De Rossi rimasti nella capitale. Sotto osservazione in primis Pastore  ed El Shaarawy. Fazio impiegato addirittura al centro della mediana. Primo tempo con ritmi bassi, con i giallorossi che cercano di trovare la rete con il talento Coric e l’attaccante sloveno Celar. Goal annullato ad Improta per fuorigioco. Primo tempo che si conclude sullo 0-0 dopo un cooling break a metà frazione. Nella ripresa ottimo avvio degli uomini di Bucchi, che, infatti, trovano la rete del vantaggio con Insigne dopo un doppio salvataggio di Fuzato. I sanniti salgono sugli scudi con Bonaiuto che propizia anche il secondo goal, azione sulla sinistra e conclusione con respinta dell’estremo difensore giallorosso tra i piedi dello spagnolo Asensio che insacca per il 2-0. Sull’azione successiva incursione di El Shaarawy, paratona del portiere Gori con il giovane romanista Bucri che di tap-in trova la sua prima rete in prima squadra. La Roma ci prova fino all’ultimo ma fallisce in un paio di occasioni. Doppia festa per il Benevento di Bucchi, mentre la Roma si prepara al tour de Force che l’attendera’ dopo la sosta. Si torna in campo il 16 settembre all’Olimpico  contro il Chievo nel match delle 1230. Probabile ritorno al 4-3-3.

DAVID BIRTOLO