ROMA – Il 4 febbraio del 1948 nasce a Detroit Alice Cooper, folle e geniale frontman con il rock nelle vene. A lui vengono attribuite spesso serie infinite di stili rock, per i quali lui stesso ha provveduto o contribuito. Dall’esaltazione del glam rock, allo shock rock, all’hard rock, al garage rock, all’haevy metal, al pop metal, al pop rock ed anche al proto rock. Ma al di là delle etichette Alice Cooper, il cui vero nome è Vincent Damon Furnier, è stato realmente un innovatore, ed un autentico “animale” da palco. Memorabili le sue trasformazioni scenografiche, molto gotiche e macabre con tanto di ghigliottine, bambole sanguinanti, pitoni veri attorno al collo, il tutto a rappresentare sempre i suoi brani che affondano nella letteratura horror al punto da diventare il primo eroe di Marylin Manson. Incredibilmente anche Salvador Dalì fu un suo fan al punto da raffigurarlo in una straordinaria opera d’arte. School’s Out è una delle sue più note esibizioni……sicuramente una delle più tranquille…..ma con un rock sempre tosto!!!

MAURO CEDRONE