Il ciclismo l’ha consacrato come uno dei corridori più forti di tutti i tempi: Eddy
Merckx compie 76 anni fatti di successi e riconoscimenti
Édouard Louis Joseph Merckx, meglio noto come Eddy Merckx, è considerato uno dei
ciclisti più forti di tutti i tempi.
Nato a Meensel-Kiezegem, Belgio il 17 giugno 1945, Eddy si avvicina al ciclismo all’età di
otto anni. Prima aveva praticato calcio e pugilato ma i due sport non facevano per lui. La
bicicletta era invece tutta un’altra storia: la sua passione e colei che lo farà entrare
nell’Olimpo degli sportivi. Merckx esordisce il 23 giugno 1961 e subito è chiaro a tutti come
il ciclista sia dotato di doti innate e grande talento. Da quel momento in poi la sua carriera
è insignita di numerosi premi, trofei e vittorie: non c’era nessuno più forte di Eddy Merckx.
Il corridore si classifica primo più e più volte nelle varie competizioni a cui partecipa. Vince
cinque volte il Tour de France e il Giro d’Italia e una sola volta la Vuelta de España: riesce
a conquistare i tre Grandi Giri. Eddy Merckx ha vinto così tanti premi che i suoi risultati
sono considerati inarrivabili: è anche per questo che è uno dei più grandi ciclisti.
Si ritira il 19 marzo del 1978 e l’ultima gara, l'Omloop van het Waasland a Kemzeke,
Belgio, la corre su strada.
Eddy era soprannominato da tutti “Il Cannibale” perchè non si stancava mai di vincere e
non voleva lasciare nulla agli avversari. Oggi spegne 76 candeline!

SARA ORLANDINI