Serie B. Frosinone-Spezia 1-1. Pareggio di rigore allo Stirpe con rammarico ciociaro!.

ROMA- Pareggio di rigore tra Frosinone e Spezia. Posta divisa anche dal punto di vista del gioco e dei due tempi. Tutto sommato partita equilibrata. Prima parte della partita di chiara marca ligure con una traversa colpita sugli sviluppi di un calcio d’angolo, secondo tempo invece tutto dei ciociari che macinano gioco con il modulo nuovo proposto dal mister, smistando molti palloni in area di rigore e proprio su un’incursione dei ragazzi di Longo nasce il rigore per il Frosinone trasformato da Dionisi per un fallo di mano di un difensore bianconero. Vantaggio decisamente meritato per i canarini. L’uno a zero però dura fino al 93esimo quando dagli sviluppi di un calcio d’angolo dello Spezia c’è un netto fallo al centro dell’area fischiato immediatamente dal direttore di  gara. Palla sul dischetto e gol che regala il pareggio alla squadra di mister Gallo. Un pareggio sostanzialmente giusto ma che lascia un forte rammarico a capitan Dionisi e compagni non foss’altro per l’occasione persa di conquistare il secondo posto in classifica nonostante il pareggio (1-1) del Palermo in casa contro la Cremonese. Dunque due pareggi che lasciano i siciliani ed i ciociari appaiati dietro all’Empoli che è già lontano con i suoi 11 punti di distacco e con la netta sensazione che la serie A è praticamente conquistata.

MAURO CEDRONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *